Un mondo senza calcio professionale non è poi tanto male

In effetti, un mondo senza calcio pro non è poi tanto male. Dopo quasi due mesi di covid19 (?), posso trarre qualche conclusione temporanea naturalmente creatasi nel mio cuore. La mente pensa, la pancia reagisce, il cuore parla. In questo periodo di solitudine forzata ho valorizzato il tempo e ho fatto si di non buttare la quarantena nella nullafacenza. Nel mio mondo di solitudine esiste … Continua a leggere Un mondo senza calcio professionale non è poi tanto male

Il discorso di Klopp nel pre-partita, il 4-0 del Liverpool e il trionfo delle virtù teologali

L’altro ieri c’è stata una manifestazione sportiva. Per la precisione, una partita di calcio, la semifinale di Champion’s League. Si scontravano il Liverpool, team britannico capitanato da Klopp, ed il Barcellona, squadra ispanica guidata da Valverde. Vittime del 3-0 dell’andata ad opera dei blaugrana, gli inglesi avrebbero dovuto vincere 4-0 se avessero voluto superare il turno entro il 90′. Chiunque aveva già decretato l’obiettivo come impossibile. Qui accanto … Continua a leggere Il discorso di Klopp nel pre-partita, il 4-0 del Liverpool e il trionfo delle virtù teologali

Zlatko Dalic, CT della nazionale croata, e il Rosario perennemente in tasca

La Croazia è riuscita a conquistare un bellissimo obiettivo calcistico: giungere in una finale di Coppa del Mondo FIFA. Finale conclusa 4-2 per i blues. Un match ricco di occasioni perpetue per i croati e di azioni episodiche per i francesi, che hanno poi conquistato la vittoria. Questa, oramai, è storia del calcio, e non ne parleremo qui, adesso. Il CT della nazionale croata è … Continua a leggere Zlatko Dalic, CT della nazionale croata, e il Rosario perennemente in tasca