CHI SONO?

Mi chiamo Fabio Arancio. Non so in quale punto dell’eternità Dio decise che sarei dovuto nascere. In ogni caso, in una qualche maniera fui voluto e quindi nacqui. Era il 1989. Come molti bambini innocenti, ho scoperto l’albero del male fin troppo presto, quando andavo alle elementari. Ho conosciuto il bullismo, il mobbing, la discriminazione, l’emarginazione, la solitudine. Crescendo, ho vissuto la malattia della depressione allo stato patologico. Ammalto di depressione a 15 anni, ho perso una larga fetta della mia vita. Un giorno, nel maggio del 2012, a ridosso del periodo pasquale e della domenica della Risurrezione di Cristo, dopo 7 anni ininterrotti di buio, scelsi di recitare, nella mia cameretta, un Ave Maria. Da quel giorno, la mia vita è cambiata.


Una serie di presentazioni fittizie che feci nei primi tempi… non ho mai voluto cancellarle. Buona lettura.

ATTENZIONE! LE SEGUENTI PRESENTAZIONI SONO PURAMENTE INVENTATE E REALIZZATE PER PURO DIVERTIMENTO.

Di recente una persona è venuta da me e mi ha chiesto “Fabio ma tu sei sposato? Perchè ho letto le tue presentazioni…”. Si insomma, ci siamo capiti.

Presentazione #NATURAL:

Devo ancora pensarci.

Presentazione #SMORTA:

Fabio Arancio. Giovane scrittore. Cattolico praticante. Vivo un po’ qua, un po’ la. Sono in cammino. Questo è il mio blog e spero che mi seguirete.

Presentazione #MITOMANE:

Fabio Arancio nasce nella città di Los Angeles. Figlio di immigrati siciliani, si trasferisce in Italia all’età di 5 anni. Si diploma all’accademia di belle arti di Berlino, dopodichè intraprende un percorso artistico dove insegna il metodo orange, basato sulla creazione e sulla produzione di pensieri coscienti per la costruzione della propria esistenza. Il metodo ottiene successo e Fabio diventa una star di fama mondiale. Si laurea ad Harvard: celebre il giorno dell’esame in cui suggerì la risposta, per il compito di matematica quantistica applicata alla quarta dimensione, al compagno di classe Bill Gates. All’età di 24 anni pubblica il suo primo romanzo, tradotto in 146 lingue e stampato in 200 milioni di copie. Debutta al cinema come protagonista in “The failed dreamer”, film da lui scritto, diretto e interpretato e per il quale vince l’oscar come migliore attore agli Academy Awards 2015. Ad oggi, Fabio scrive e lavora a Roma; i suoi romanzi hanno venduto complessivamente più di 800 milioni di copie nel mondo. Ha aperto un blog di successo che conta circa 150.000 follower e oltre 500.000 visitatori unici su base quotidiana. Affianca la carriera di regista e attore a quella di scrittore. Ha una moglie ed è in attesa del suo primo figlio. E’ stato eletto ministro della cultura e dei giovani nel 2016. Si candiderà come capo governo per le prossime elezioni.

Presentazione #POETRY-STYLE (IL RETORICO):

Sono ciò che sono. Sono colui che è venuto per volontà altrui. Vivo e respiro, districandomi nel limbo, laddove non trovo via, se non quella che mi creo. Viaggio perso come se il domani non arrivasse, e come se l’oggi fosse un adesso eterno. Cammino, quindi sono, ma dentro di me sono una struttura decaduta che ricerca la propria composizione perduta. Sono colui che vive il sole e l’ombra, e vive il calcio dell’emozione come un altalena. Scrivo e pubblico, risucchio ed elaboro, sintetizzo e brucio: sono vivo. Ci sono.

Presentazione #PRO (IL VIP PATETICO):

Fabio Arancio è il giovane artista che ha fondato un impero imprenditoriale attraverso la semplice costruzione di quella che lui definisce brain-idea. Cos’è una brain-idea? E’ semplice: la brain-idea porta ad essere. Ma prima di essere devi pensare. La brain-idea significa quindi prima pensare, poi essere perchè hai pensato. Anche tu, seguendo i consigli di Fabio Arancio, potrai pensare, e quindi essere! Che cosa aspetti?

Iscriviti subito al suo blog e riceverai in regalo un fantastico accesso PREMIUM all’area VIP, dove otterrai il book digitale “penso, ergo sum”, scritto da Fabio Arancio e pubblicato da Mondadori nel 2016 (n.1 nella classifica dei libri piu venduti in Italia).

Anche tu sei speciale! Anche tu puoi rendere la tua vita un capolavoro! Che cosa aspetti? Segui Fabio Arancio, iscriviti subito e cambia la tua vita!

Presentazione #VOLEVO FARE IL SERIO (FUORI MODA E NON MI PIACE PIU):

Mi chiamo Fabio Arancio, sono uno scrittore cattolico e questo è il mio blog. Scrivo romanzi, saggi, opere storiche, articoli di vario tipo. Sono un free-lancer. Non sono sicuro di voler fare il passo di parlarvi di me e di rivelare alcuni dei dettagli basilari della mia vita privata, stilando una sorta di biografia breve, quindi, per il momento, mi fermo qui. Presto metterò una mia foto, almeno quando riuscirò a capire come si mette (scusate, ma con le opzioni del blog mi sto ancora evolvendo). Sappiate comunque che sono particolarmente bello (me l’ha detto la mamma).

Scrivo qualsiasi cosa mi passi per la mente, liberamente e in modo arbitrario, senza seguire alcun dettame o stilema di alcun genere. Questo è il mio salotto privato, intimo, nel quale dico ciò che penso e scrivo ciò di cui voglio parlare. Non troverete un sito industriale automatizzato e professionale stile business-man milionario, freddo, meccanico e privo di calore. Dietro questo blog ci sono solo io, non c’è nessun staff professionale stipendiato e non ci sono risposte generate in automatico pronte per essere inviate come risposta ai vostri commenti.

Tratto argomenti specifici ed estremamente vari tra di loro, tra i quali religione cattolica, letteratura, cinema, home video, animali, storia, cultura e  tecnologia. E si, non sono daccordo con l’idea che un blog, per avere successo, debba trattare unicamente un unica tipologia di contenuti. No, no e ancora no. Data l’estrema varietà di contenuti che propongo e la tipologia di tematiche estremamente diverse tra di loro, potrete trovate contenuti per tutti i gusti. L’estrema varietà di “cose” presenti nel mio blog vi porterà a trovare almeno una cosa che vi piace. Almeno penso.

Potete partecipare attivamente a questo blog tramite i commenti, divenendo così parte attiva del tessuto “sociale” di questo sito (che bello riempirmi di sentenze che siano fighe). Scrivete pure quanto vi pare e in ogni articolo, se volete. Risponderò a tutti, non ignorerò nessuno. Risponderò sempre e comunque a chiunque. Pubblicherò sia i commenti positivi che quelli negativi, e risponderò ad entrambi. Solo, basta che quelli negativi non siano frutto di un odio fine a se stesso e non costruttivo, ovvero basta che non scriviate solo per insultare. Anche in questo caso, comunque, c’è la possibilità che vi pubblichi.

Potete anche iscrivervi alla newsletter, semplice e senza particolari fronzoli, attraverso la quale riceverete news regolari e via discorrendo. Non vi assillerò, state tranquilli, e non riceverete un email al giorno. Sarete aggiornati sui nuovi articoli e saprete sempre quando qualcuno ha risposto ad un vostro commento. Quest’ultima cosa potete farla anche senza iscrivervi ma, semplicemente, attivando l’opzione di notifica che c’è quando scrivete un commento. Sempre che vi interessi. Comunque, per non farmi sentire solo come un cane, voi commentate e riempitemi di commenti in quantità industriale, così sarò più felice se vedrò qualcuno partecipare e seguirmi. Altrimenti, un blog che rimane nell’ombra, senza essere nemmeno visto da qualcuno, è un portale sprecato. E non sarà il mio caso (spero). Sono all’inizio del mio cammino e spero che mi seguirete. Un saluto!


F.A.Q

VOL. I
2016-2018
Domande e risposte basilari

I. Cos’è questo sito?
Un blog. Hai presente cos’è un blog? Se non hai il concetto di “blog”, clicca qui. Se lo sai, bene così. 😉
II. Di chi è il blog?
Il blog è di Fabio Arancio. Cioè, io. (cit.)
III. E chi è Fabio Arancio?
Sono una creatura umana che con il battesimo è divenuta figlio di Dio. Ho avuto un passato difficile, sono stato lontano da Dio, dalla fede e dalla religione e per anni ho camminato in tutt’altre acque. Ho avuto una conversione al cattolicesimo nel maggio del 2012 a 22 anni. 
IV. Che tipo di blog è?
Inizialmente non l’ho capito neanche io e ci ho messo anni per arrivarci. Alla fine ho preso e stabilito una decisione: è un blog cattolico-romano! Parlo di fede: promuovo le verità di Cristo e contraddico le verità del mondo. 
V. In cosa credi quindi?
In Gesù Cristo morto e risorto, per mezzo del quale si entra in Paradiso; credo nella Santa Cattolica Apostolica Romana Chiesa; credo nei dogmi e nei precetti della Chiesa Cattolica; credo nei Sacramenti della Chiesa Cattolica; credo nel Catechismo della Chiesa Cattolica; credo nel Codice di Diritto Canonico; credo nella Morale Sessuale secondo la Chiesa Cattolica; credo nella sovranità papale e nella gerarchia ecclesiale cattolica; credo nell’Inferno, nel Purgatorio e nel Paradiso; credo nella Madonna, Madre di Dio, per mezzo della quale si arriva a Gesù; credo nei dogmi mariani; credo alle apparizioni mariane; credo nel naturale e nel sovrannaturale secondo la Chiesa Cattolica; credo nelle preghiere canoniche, nel Rosario, nel Padre Nostro e nel Credo Apostolico; credo ai servi di Dio, ai venerabili, ai beati e ai santi dichiarati tali dalla Chiesa. 
VI. Quando è stato creato il blog?
Ho creato il blog il 22 settembre 2016 con tecnologia wordpress.com. Il primo articolo che ho scritto l’ho pubblicato in data 13 novembre 2016.
VII. E’ soltanto in italiano o è bi-lingue?
Al momento scrivo e pubblico in italiano. Probabilmente inizierò a scrivere anche in inglese. 
VIII. Per contattarti come faccio?
Clicca su contatti, compila il form e inviami un email
IX. Fai ‘follower’ di ricambio? Se ti seguo, tu segui me?
NO. Non faccio follower di ricambio. Se clicchi su “segui questo sito” o ti iscrivi via email, lo devi fare solo ed esclusivamente per un interesse tuo personale, disinteressato e spassionato, senza pretendere nulla in cambio. 
X. Fai “Mi piace” di ricambio? Ci scambiano i “Mi piace” a vicenda?
NO. Stessa risposta di sopra. Non metterò “Mi piace” perché tu a tua volta hai messo like nel mio blog. Non perdere tempo ‘installando’ e distribuendo a manetta, nel mio blog, “Mi piace” strategici, perchè così ti auto-promuovi, convinto/a che di contro entrerò nel tuo blog per visualizzarti e seguirti. Non accadrà.
XI. Non mi piace il tuo blog! Cacca pupu!
Bene. Esci pure e comprati un gelato 😉

VOL. II 
2019
Aggiornamenti e domande particolari

I. Sto aspettando il sequel di un tuo articolo da cinque mesi. Perchè ci metti così tanto?
Trattasi del ‘Fabio Time’. Non sai cos’è? Procedi e leggi qui sotto. 
II. Cos’è il ‘Fabio Time’?
Con il ‘Fabio Time’ mi riferisco a quelli che sono i tempi secondo me: i miei tempi. Ognuno ha i suoi. Le variabili in gioco che determinano i limiti del fattore temporale sono moltiplici e possono ridurre così come estendere largamente la finestra temporale di attesa di un eventuale “episodio II”, questo ovviamente quando creo delle ‘campagne’ serializzate, costituite ovverosia da più parti (articoli a puntate). Le varianti che influenzano sono innumerevoli e questo comporta tempi di intervallo da un episodio e l’altro irregolari e indeterminati e che possono variare alquanto a seconda del periodo individuale che sto vivendo. 
III. Scambi banner pubblicitari?
Dipende dall’identità e dalla qualità del tuo sito. Lo scambio dovrebbe essere reciproco. Inoltre deve esserci il seguente presupposto: 
– Che sia cattolico-romano o non-cattolico, non deve disturbare ed essere in contraddizione e in contrasto con la Bibbia, il CCC, il Codice di Diritto Canonico e la morale sessuale cattolica.
IV. Accetti articoli retribuiti su commissione?
Generalmente sono aperto a proposte di lavori su commissione. Tuttavia, dipende da quello che mi si chiede e dall’identità intellettuale, culturale e morale di ciò che mi proponi. Vuoi pagarmi per scrivere un articolo in linea con i contenuti del mio blog o per promuovere il folletto? 
V. Se smetto di seguirti disi-scrivendomi come follower, mi vieni a cercare?
No. 
VI. Se ti seguo come follower mi ricambi il favore, iscrivendoti a tua volta?
No. 
VII. Se ti seguo come follower mi fai il favore di mettere il banner del mio sito nel tuo sito, visto che mi sono iscritto?
No. 
VIII. Non pubblichi più i messaggi di Medugorje?
No. Ci sono altri siti e portali che si occupano di divulgare il messaggio, già inseriti nel mercato digitale e aventi dalla loro il 99,9% del pubblico. Ho capito, dato lo scarsissimo interesse suscitato, che non è mio compito divulgare i messaggi e che il mio blog non esiste per questo. Non me ne occupo più, pur continuando a credere nel fenomeno e a seguirlo. 


Come usare il blog

Navigare

  • È possibile ‘sfogliare’ l’home page in verticale, dall’alto verso il basso, fino a che non si raggiunge il fondo, ovverosia il primo articolo che pubblicai nel novembre 2016.
  • È possibile navigare attraverso l’apposita sezione “menu” dove sono presenti le categorie principali: Cattolicesimo Romano | Medugorje | Rubriche | Creaturae Dei
  • Ognuna delle categorie principali ha delle sotto-categorie (sub-categories): muovendo la freccetta del mouse e spostandola sopra il menu madre, si potrà vedere il sub-menu e da lì navigare attraverso le sotto-categorie

Commentare

  • Nel blog è possibile commentare.
  • Per commentare lo si può fare da anonimo, inserendo email e nome, oppure attraverso gli account wordpress, facebook e twitter.
  • Una volta commentato, si può anche decidere di rimanere aggiornati e ricevere le risposte al commento tramite email
  • È possibile commentare in tutti gli articoli.

Iscriversi

  • È possibile iscriversi usufruendo dell’account wordpress tramite l’opzione “iscriviti a questo blog”
  • È possibile iscriversi via email tramite l’apposito tasto “iscriviti via email”