Recensione | Venom | L’inutilità pseudo-artistica fatta cinema

Il trailer di Venom sussurrava in maniera così convinta: preparati ad un film adulto. Invece, alzatomi dalla poltrona del cinema a conclusione dello spettacolo, ho pensato: “qui ha vinto l’ennesima americanata mass-market per teenager under 16“. Perchè Venom è questo: l’ennesimo imbroglio che gioca sulla dicotomia trailer-realtà. Il trailer vende il film nel modo X, il film è invece realizzato nel modo Y. Il trailer … Continua a leggere Recensione | Venom | L’inutilità pseudo-artistica fatta cinema

Recensione | The Witch | Quando il cinema favoreggia Satana senza vergogna

Sono lieto di dire che con il miserabile genere horror ho chiuso, eppure, il fascino dell’ombra e della paura, la grande risorsa del marketing americano, ha per un ultima volta affascinato la mia mente, attraendomi a se e portandomi a noleggiare questo film. Segno che devi ancora fortificarti da certe attrazioni così ammalianti. Così lo noleggio, lo porto a casa, lo guardo. Che porcheria, mi … Continua a leggere Recensione | The Witch | Quando il cinema favoreggia Satana senza vergogna

Recensione | Captain Fantastic | Un impasto di eresie e bugie vendute come verità esistenziali “fighe”

Captain Fantastic mi ha fatto venire il disgusto. Non ho voglia di fare un analisi lunga 1.700 parole. Sarò quanto mai breve, anche perchè non vedo l’ora di uscire da questa finestra temporale per dedicarmi ad altro. Non che qualcuno mi imponga di fare una recensione, per carità, ma ho voglia di dire la mia su questo film osannato dalle masse e dalle comunità di … Continua a leggere Recensione | Captain Fantastic | Un impasto di eresie e bugie vendute come verità esistenziali “fighe”

Recensione | Chinatown

Quando Chinatown ha inizio, la prima cosa che recepiamo all’occhio è il mitico attore Burt Young, che subito associamo a Rocky (e ai tempi questa associazione non si poteva fare: il primo capitolo della saga di Stallone distava ancora due anni) e possiamo fin da subito constatare un paio di elementi. Il primo è che il mood di questo film è alquanto scanzonato e allegro, o perlomeno così inizia. Sembra … Continua a leggere Recensione | Chinatown

Recensione | Collateral Beauty

Un film prima inaspettato, poi enormemente sottovalutato, e che alla fine ci scioglie sentimentalmente portandoci alla conclusione che questo è un film da apprezzare (e, prima che scegliessi di togliere i sottotitoli dalle mie recensioni, nel titolo si poteva proprio leggere “un film da apprezzare”). E sappiate che prima che la mia amica mi invitasse a vederlo (a proposito, grazie Stefania!), io, di Collateral Beauty, avevo … Continua a leggere Recensione | Collateral Beauty

Recensione | Locke

Iniziando la recensione di questo film, mi viene da pensare che la maggioranza dei film vengono costruiti per mezzo di uno o piu personaggi e la scelta che questi compiono consapevolmente o meno, nonché dall’azione che scaturisce dalle loro scelte, con l’aggiunta dei relativi effetti impliciti di causa ed effetto. Ci sono film che mettono in gioco personaggi ed azioni, liberi di esprimersi e di evolversi in … Continua a leggere Recensione | Locke

Recensione | Pan | Due ore di tempo per distruggere una mitologia letteraria di cento anni

Quando prendi un libro e ne trai la storia per svilupparne un lungometraggio, per realizzarlo dovresti perlomeno concepire una visione estetica personale, che traduca graficamente i contenuti del romanzo, mentre, per quanto riguarda la storia, basterebbe seguire il libro, con intelligenza e creatività. Quando, però, la tua pipì esce fuori dal vaso in entrambi i fattori, vuol dire che quelle belle risorse mentali usate nel processo creativo di … Continua a leggere Recensione | Pan | Due ore di tempo per distruggere una mitologia letteraria di cento anni

Recensione | Lion

Ho visto questo film al cinema ed è stato uno dei piu commuoventi che abbia mai guardato in vita mia. Ha toccato la mia sensibilità e un’anima intera di sentimenti. E’ senza dubbio uno dei film più belli che abbia mai visto. Ammesso fin da subito l’elevato grado di decoro e fedeltà all’evento reale di questo progetto, che potrei definire un biopic di razza, è inevitabile che scriva … Continua a leggere Recensione | Lion

Recensione | Nightcrawler

Jake Gyllenhaal è uno dei pochi o forse l’unico attore che sogno di incontrare, per ritrovarmi a parlare con lui di Donnie Darko per almeno 8 ore. E magari anche di più. Tutta la notte magari, fino all’alba, e poi tutto il giorno, fino alla notte dopo. Me lo vedo già seduto nel divano di casa mia, lì che parla con quel sorriso inconfondibile mentre si discute … Continua a leggere Recensione | Nightcrawler

Recensione | The Butterfly Effect

Non appena l’ultimo fotogramma si chiuse e i titoli di coda iniziarono a scorrere, presi il cellulare e fotografai lo schermo dei crediti, inviandolo per mezzo di whatsapp al mio amico Cesare, con su scritto “è finito”. Resolo partecipe del mio gaudio, iniziai a formulare velocemente e dentro la mia mente pensante (e sdraiata sul divano) la spiegazione della trama, decodificandola. Poi venne l’interpretazione del testo e in secundis il ricavo della morale offerta … Continua a leggere Recensione | The Butterfly Effect