Cosa si legge se capovolgiamo il nome di Mickey Mouse?

Se mi state leggendo, presumo che siate sopravvissuti all’alba del 9 agosto 2021. Ciò significa che avete ancora tempo per conoscere Cristo, pentirvi dei peccati, confessarvi e fare un’ultima Messa. E ciò potrebbe di fatto cambiare la vostra esistenza. E adesso passiamo alla tematica per la quale sto battendo le dita sulla tastiera: pensate che Disney faccia opere d’arte per famiglie e bambini e che questi bambini li ami? Vi do la mia risposta: no.

Quello che faccio non è di far cambiare idea all’altro attraverso un processo “affermativo, istantaneo e impositivo”, ove si afferma senza argomentare, si rivende la propria affermazione come verità assoluta e si pretende che l’altro si adegui alla propria idea all’istante; no, ciò che faccio è di dimostrare, attraverso un processo logico-argomentativo, un particolare dato, mediante la luce naturale della ragione (cit. Dei Filius, Concilio Vaticano I, 1870). Una dimostrazione logica, costruttiva e argomentativa, basata su principi di imparzialità. Il risultato opinionistico a seguito della suddetta sarà a libera discrezione del lettore.

Ho già parlato dei 17 messaggi subliminali presenti nei cartoni animati dell’azienda nell’articolo del 6 maggio 2019 e dell’albo che presentava ai piccoli il pentagramma satanico nell’articolo del 23 agosto 2020. Su questa azienda di potere non ci sarebbe mai un termine finito su ciò che si potrebbe rivelare al mondo, dato che di elementi se ne trovano di continuo, attraverso una progressiva documentazione sui contenuti. Man mano che la linea temporale avanza, il materiale reperibile si manifesta da sé.

Quest’oggi prendiamo in esame la dicitura “Mickey Mouse”, nome ufficiale del personaggio-simbolo aziendale: il topo. Il nome del soggetto è l’oggetto preso in esame.

Satana si traveste di falsa luce. Egli si nasconde dietro presupposti di innocenza, gioco, divertimento e sicurezza, adattando una versione falsificata dei suddetti principi, affinchè possa bypassare le difese critiche della mente (astuzia diabolica), per farsi scegliere, farsi volere ed entrare così nella psiche dell’individuo e dunque nella sua anima. Non è mostrando la sua essenza che passa: è falsificando la sua essenza, travestendosi di falsa luce, che inganna il prossimo, nel tentativo di causarne la perdizione. La strategia per vendersi ed entrare nella vita del prossimo è la stessa dalla notte dei tempi, che si ripete ogni anno, tutti gli anni, senza variazioni sostanziali.

Il nome originale di Topolino, personaggio creato nel 1928, è Mickey Mouse. “Mickey” deriva da un vocabolo di origine ebrea e inglese ed il suo significato etimologico è “Chi come Dio?”. Mickey è una variante storpiata dell’originale Mikha’El, nome dell’arcangelo san Michele. “Mouse” significa topo.

Proviamo, adesso, a leggere il nome capovolto.

Mickey, capovolto, diviene Wicked. Che significa malvagio, cattivo, scellerato.

Wicked è sinonimo di maligno, perfido.

Se abbiamo potuto constatare l’esistenza di fotogrammi di natura pornografica, massonica e satanica; se abbiamo potuto constare l’esistenza del pentagramma satanico all’interno di un albo della serie regolare; se abbiamo potuto constatare i legami propri del fondatore con la massoneria; ne consegue che non è una novità che il nome del personaggio, capovolto, nasconda il significato opposto al presunto significato positivo che si vuole manifestare mediante l’estetica del personaggio stesso. Che ci sia un dato ricavabile opposto a quello percepito non è hoc novum.

Se insomma il personaggio-simbolo è storicamente associato al concetto del bello e del buono, di fatto esso cela una sostanza opposta, falsificata dalla percezione esteriore. Si vende quale bello, buono, simpatico; tecnicamente è il simbolo di un’azienda che ha sparso messaggi subliminali, referenze pornografiche e sataniche, simbologie occulte, insegnamenti immorali nell’arco di un secolo. Il suo nome non è frutto di una scelta casuale.

Che vi sia dunque del marcio, non è in sé comprovato dalla subliminalità del nomignolo; sono i contenuti, lungometraggi, cortometraggi, serie televisive e quant’altro, che manifestano le singole relazioni dell’azienda con l’occulto. Che poi, in aggiunta, il nome capovolto riveli l’ovvio, è un elemento aggiunto.

Che Disney abbia continui e persistenti legami con il sudicio, occultato da una serie di sovra-strutture falsamente benigne capaci di mascherare il fetore emanato al proprio interno, è storicamente comprovato, nuovamente, attraverso la conoscenza naturale dei suoi stessi contenuti. Dalla qualità del frutto si riconosce la bontà dell’albero (Matteo 7,16). Così, anche dal nome, così apparentemente innocuo, si può ricavare la natura celata di una multinazionale storicamente legata al satanismo e alla massoneria. Dopo quanto detto nel corso degli anni, si può affermare che il mistero è svelato e che la realtà nascosta è nuda. Chiunque riconosca il lupo travestito da pecora, agisca di conseguenza.

Matteo 7, 15
15
 Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...