“2021 Dirty Dozen List”: Amazon, Twitter, Netflix e altri nove nella lista dei mostri che favoreggiano lo sfruttamento sessuale

La NCSE – National Center on Sexual Exploitation – ha pubblicato il 23 febbraio la Dirty Dozen 2021 List, la lista delle grandi corporazioni che facilitano o traggono profitto dagli abusi e dallo sfruttamento sessuale.

Il report annuale viene stilato fin dal 2013 – ed ogni anno la NCSE riporta tutti quegli enti che sono coinvolti – direttamente o indirettamente – nelle problematiche di abusi e sfruttamento sessuale. Il primo obiettivo che il report mira ad ottenere è l’effetto collaterale implicito dettato dalla mera pubblicazione della notizia: far scoprire a questi “colossi” del sistema capitalista di essere finiti nella “lista nera”, ovverosia di essere stati nominati in quanto cooperatori del favoreggiamento sessuale. Questo dovrebbe – teoricamente – comportare una serie di reazioni consequenziali da parte dei nominati.

Nel report 2021 sono 12 gli enti coinvolti.

Nel report sono presenti le seguenti aziende.

Amazon
Google
Discord
EBSCO
Netflix
Nevada
OnlyFans
Reddit
Seeking
Arrangement
Twitter
Verisign
Wish

Chi – indipendentemente dalla fede – è sveglio a sufficienza sulla realtà delle grandi corporazioni, sulla società dei consumi e sul capitalismo, non si stupirà nel veder questi nomi in lista. Di certo non sarà colui che ha conosciuto Cristo, si è unito alla fede e ha capito sotto quale potere giace il mondo che rimarrà “incredulo” dinanzi un tale report.

Non mi sorprende – parlo per me stesso – che ci siano proprio Amazon, Netflix e Twitter. Di quest’ultimo sapevo già di mio in quali cose fosse coinvolto, quali piani dell’agenda pro-sistema supportasse e cosa stesse mettendo in atto alle spalle del sapere pubblico. Sappiate che le fonti di informazione disinformazione di massa nulla vi dicono a riguardo e nulla vi diranno.

I canali di informazione alternativa, laddove la realtà non viene occultata, manipolata e strumentalizza, ma esposta per quello che è, possono darvi non disinformazione (distrazione mentale), ma informazione vera (fonte di cultura).

Di Amazon, TikTok e Netflix pendono accuse di una gravità inaudita – accuse sostenute da fonti, dati e prove comprovate.

Amazon

Amazon è accusata di rivendere, promuovere e supportare opere contenenti pornografia basata sull’incesto, razzismo sessualizzato, nudità minorile e traffico sessuale. Scopri di più cliccando qui.

Netflix

Netflix è accusata di produrre, vendere e promuovere contenuti ove vengono sessualizzati i minori, incitando la sessualizzazione dei bambini, la pedofilia e lo sfruttamento erotico del minore attraverso le produzioni destinate alla piattaforma. Scopri di più cliccando qui.

Twitter

Twitter è accusata di permettere account (profili) e post che promuovano pornografia, mercato sessuale, prostituzione e materiale pornografico contenente abusi sessuali sui bambini (pornografia minorile). Scopri di più cliccando qui.

Vi posso assicurare che ho guardato le prove portate dalla NCSE e che per molti di questi mostri le cose dovrebbero mettersi realmente male. Le prove portate contro Twitter sono angoscianti, sono realmente presenti materiali sulla pornografia minorile che la società statunitense non rimuove. Così è anche per ognuno dei nomi presenti nella lista.

Rivendere dei peccati mortali che gridano al cospetto di Dio, dei crimini contro l’umanità, come materiale retribuito soggetto a monetizzazione, come contenuto proprio del servizio, urla vendetta al cielo. Stiamo parlando di colossi che si presentano al mondo come beniamini del popolo quando poi permettono, producono e traggono profitto da alcune delle più grandi porcherie presenti sulla terra.

Chi si accorge di quanto sta accadendo, ha dinanzi a sé il potere – la libera scelta – di lasciare che la coscienza dorma avvolta nella bugia, continuando a servire il potere del mondo, oppure che si risvegli, si alzi e cambi rotta, agendo di conseguenza in virtù delle nuove conoscenze. Egli, l’individuo, ha, dinanzi a sé, una biforcazione, una svolta a due vie: continuare ad usare questi servizi, permettendo loro di rimanere sulla cima del mondo, o farsi da parte, facendone a meno ed eliminano questi mostri dalla propria vita. Ognuno scelga da sé in piena libertà. Io la mia scelta l’ho fatta, ed è quella di aver voltato le spalle a tutto ciò che il mondo offre.

1 Giovanni 5,21
19
Noi sappiamo che siamo da Dio, mentre tutto il mondo giace sotto il potere del maligno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...