Tre volumetti per avere tutte le preghiere a portata di mano

Basta la conoscenza del Santo Rosario per andare avanti nel proprio cammino di preghiera. Tuttavia, è cosa buona e giusta qualora uno volesse aggiungere e conoscere altre preghiere. Intendiamoci, conoscere “La preghiera a Santa Rita” non è necessario per la salvezza dell’anima, ma è consigliato per arricchire la propria vita spirituale. Più si prega, meglio è. Se dopo (o prima) il Rosario facciamo anche la Coroncina alla Divina Misericordia, tanto di guadagno per l’anima.

Quanto segue non è un obbligo – e Dio a nulla obbliga – ma un consiglio: maggiore è il quantitativo di preghiere che si conosco e si fanno, meglio è. Se conoscete preghiere di liberazione, preghiere ai santi o coroncine varie, è tanto di guadagno. La preghiera è la chiave d’accesso per il cammino ascetico: la conquista del Paradiso. La preghiera è lo strumento attraverso cui si ottiene la grazia per la guarigione del cuore.

Il carnet di preghiere è grasso che cola.

Tra i migliori volumetti di raccolta di preghiere che vi sono, ho scovato tre libretti particolarmente utili come antologici di preghiere cristiane. Uno è millenario, appartiene ai primi anni 2000 ed è qualificabile come “libro antico”. Un’operetta piuttosto classica, uno di quei volumetti che potreste trovare abbandonati tra le panche di una Chiesa. Un altro mi venne regalato da una mia cara amica del Sud America, è disponibile nelle librerie ed è di facile reperibilità. È particolarmente devoto, come volumetto di preghiere, ai problemi con il maligno. Il terzo è il volumetto più comune che esista, di facile reperibilità e tra i più diffusi. È l’opera Shalom che oggi è la magna carta degli antologici di preghiera.

Il volume di raccolta per eccellenza. Un antologico di preghiere, preghiere ai santi, coroncine et similia senza precedenti. Questo volume è retro-attivo: fa sue tutte le preghiere (o quasi) diffuse nel corso del tempo. Di recente giunto ad un’edizione ampliata, il volume si presenta ancor più ricco di prima.

“Pregate, pregate, pregate”
Shalom, Imprimatur 07.05.2007

Preghiere del cristiano
Piemme, 2002

In questo libro pregheremo l’angelo, saluteremo Maria, faremo le preghiere prima e dopo i pasti, faremo Orazioni e Salmi e molto altro. È un libretto di preghiere liturgiche classico. Uno di quelli fuori catalogo, che un tempo costituiva “l’antologico” massimo.

100 preghiere contro il diavolo e il male
Edizioni San Paolo, 2014

Il must che contiene alcune delle migliori e più efficaci preghiere di liberazione contro il demonio. Questo volumetto è prezioso! Sono preghiere concepite appositamente per particolari tipologie di problemi spirituali. Abbiamo la preghiere di liberazione dai mali, per la guarigione dell’anima, per chi ha problemi con il maligno, per chi è particolarmente vessato, per un moribondo, di guarigione e liberazione e molto altro ancora.

Preferite leggerle sul web? Certo, capisco.. Ambo i metodi coesistono, l’uno non preclude l’altro. Il pregio del volumetto cartaceo è di averle tutte riunite in un unico contenitore, sempre a disposizione. A voi la scelta.

Un’ultima raccomandazione: il terzo ve lo consiglio in maniera particolare. Lo trovo particolarmente indicato per coloro che vivo e convivo ancor oggi con traumi, ferite e problematiche spirituali generate fin dall’infanzia. Le preghiere in esso contenute andrebbero fatte ogni giorno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...