Il 1 gennaio 2021 entra in vigore la legge SB-145: la California apre le porte alla normalizzazione della pedofilia

Mentre davo un’occhiata alla pagina Instagram Build Your Rosary 365, ho trovato un post su una legge appena approvata in California. Il post dice “California in a 6-2 vote passed SB-145. It’s a pro pedophilia bill.”.

Secondo questo post, in California è stata approvata una legge pro-pedofilia, la SB-145, secondo cui non sarebbe necessariamente un crimine se un soggetto maggiorenne avesse ‘soltanto’ dieci anni massimo di distacco dal minore con cui ha fatto sesso. In realtà, così come scritto in questo post, l’oggetto della legge è stato semplificato e ridotto e non risulta pienamente comprensibile. Ma la sostanza, così come esposta, non è poi molto distante dalla realtà. Mi sono informato per saperne meglio e la realtà emersa dall’oggetto della legge segna la nuova era della normalizzazione dei rapporti sessuali tra minori e maggiorenni.

Per capirci meglio bisogna raggiungere la fonte, il testo della legge.

QUI TROVI IL TESTO DELLA LEGGE: SB-145 (Senate Bill 145)

  • (d) This section shall become operative on January 1, 2021.

Riguardo l’esplicitazione dell’oggetto, il testo di legge, possiamo procedere leggendo e analizzando da noi stessi, oppure, in alternativa o in maniera complementare (o l’una o l’altra o tutte e due), possiamo farci aiutare dallo studio legale californiano Dordulian Law Group (DLG), operante nella contea di Los Angeles, città di Glendale.

Lo studio è intervenuto con uno scritto analitico intitolato “Why California Senate Bill 145 is Misguided and Unnecessary” realizzato da Samuel Dordulian e pubblicato il 5 giugno 2020. Che in italiano significa “Perchè la legge SB-145 della California è ambigua e non necessaria”.

Terminologie tecniche coinvolte nell’inglese giuridico USA:

  • Bill = legge / proposta
  • offender = colpevole / autore del reato
  • sex offender = molestatore sessuale / autore di un reato sessuale
  • sex offense = molestie sessuali / reati sessuali
  • sex offender registry = registro degli autori di molestie sessuali
  • vaginal intercourse = rapporti vaginali

Voglio estrarre quelli che reputo due tra i punti principali dell’articolo.

Punto I

🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿

“Under existing law, illegal sexual relations between a teenager age 15 and over and a partner within 10 years of age do not automatically require the offender to go onto the sex offender registry if the offense in question involves vaginal intercourse.”

🇮🇹

“SECONDO LA LEGGE VIGENTE, I RAPPORTI SESSUALI ILLEGALI TRA UN ADOLESCENTE DI 15 ANNI E PIÙ E UN PARTNER ENTRO I 10 ANNI DI ETÀ NON RICHIEDONO AUTOMATICAMENTE ALL’AUTORE DEL REATO DI ENTRARE NEL REGISTRO DEGLI AUTORI DI REATI SESSUALI SE IL REATO IN QUESTIONE COINVOLGE RAPPORTI VAGINALI.”

PUNTO II

🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿

“The goal of SB 145, according to the bill’s language, is to “exempt from mandatory registration under the act a person convicted of certain offenses involving minors if the person is not more than 10 years older than the minor and if that offense is the only one requiring the person to register.” But rather than amend existing law to include vaginal intercourse with a minor as an act that requires mandatory sex offender registration — which would in effect remedy what Senator Wiener apparently views as discrimination — the bill aims to make all criminal sex acts with a minor over 14 equal by providing offenders with an opportunity to evade said mandatory registration.”

🇮🇹

“L’OBIETTIVO DELLA SB 145, SECONDO IL LINGUAGGIO DEL DISEGNO DI LEGGE, È QUELLO DI “ESENTARE DALL’OBBLIGO DI REGISTRAZIONE AI SENSI DELL’ATTO UNA PERSONA CONDANNATA PER DETERMINATI REATI CHE COINVOLGONO MINORI SE LA PERSONA NON HA PIÙ DI 10 ANNI IN PIÙ DEL MINORE E SE TALE REATO È L’UNICO CHE RICHIEDE ALLA PERSONA DI REGISTRARSI. ” MA PIUTTOSTO CHE CORREGGERE LA LEGGE ESISTENTE PER INCLUDERE IL RAPPORTO VAGINALE CON UN MINORE COME ATTO CHE RICHIEDE LA REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA DI MOLESTATORI SESSUALI – CHE IN EFFETTI RIMEDIEREBBE A CIÒ CHE IL SENATORE WIENER APPARENTEMENTE VEDE COME DISCRIMINAZIONE – IL DISEGNO DI LEGGE MIRA A RENDERE UGUALI TUTTI GLI ATTI SESSUALI CRIMINALI CON UN MINORE AVENTE UN ETÁ MAGGIORE DI 14 ANNI FORNENDO AI COLPEVOLI L’OPPORTUNITÀ DI EVADERE LA SUDDETTA REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA.”

Con questa legge si aprono le porte alla normalizzazione dei rapporti sessuali tra maggiorenne e minorenne: con la SB-145 un 25enne potrà avere rapporti sessuali vaginali con una 15enne e non è detto che dovrà per forza di cose venire iscritto nel registro dei reati sessuali, in quanto il giudice dovrà dapprima studiare, analizzare e constatare il caso singolo per vedere se l’autore è “colpevole” nonchè “passabile” di essere inserito nel registro dei crimini sessuali. L’atto potrà dunque venire dichiarato lecito e l’autore maggiorenne del rapporto sessuale sarebbe, dinanzi la legge, perfettamente innocente.

Come esposto, questa legge apre dunque le porte alla possibilità che un rapporto vaginale tra maggiorenne e minore con 10 anni di distacco tra i due soggetti sia perfettamente normale e non necessariamente eleggibile come “reato sessuale”.

Con questa legge, i rapporti sessuali vaginali non necessariamente elevabili a reati potranno essere tra:

  • 14enne con soggetto < o = di 24
  • 15enne con soggetto < o = 25
  • 16enne con soggetto < o = 26
  • 17enne con soggetto < o = 27

In accordo con quanto esposto dall’articolo, questa legge sarebbe stata creata per generare maggiore uguaglianza in seno alla comunità LGBTQ. Di fatto sarebbe una legge pro-LGBT, pensata “per loro” e creata per il principio di uguaglianza e parità. Dinanzi una tale promessa così ‘utopica’ non si può non constatare l’obiettiva contraddizione del testo di legge: di quanto esso sia all’opposto rispetto all’intenzione originale dell’autore.

È un po’ come se domani creassi una legge dove una persona che uccide un’altra persona potrebbe evadere la legge nel nome dell’uguaglianza e di una società più civile. Siamo dinanzi una legge paradosso. Ciò che con questa legge diviene possibile è all’opposto di un’ipotetica uguaglianza voluta.

Questa legge è la prosecuzione naturale – il sequel, si direbbe – della California Senate Bill 384, passata nell’ottobre del 2017 e che entrerà anch’essa in vigore dal 1 gennaio 2021. La SB 384 prevede per certi colpevoli di reato sessuale la capacità di indire una petizione e di essere idonei per la rimozione dal registro storico degli autori di reati sessuali sulla base della gravità del reato e qualora vi siano certi criteri e parametri da parte del colpevole.

Con leggi analoghe si spiana la strada verso una progressiva rivoluzione di come vengono concepiti i rapporti sessuali (1), verso una progressiva normalizzazione dei rapporti sessuali con soggetti minorenni (2), verso una progressiva eliminazione dell’età come vincolo per la relazione sessuale (3) e verso una naturalizzazione dei rapporti sessuali tra minorenni e maggiorenni (4). Gli adolescenti sono il target prossimo di tutte le leggi pro-pedofilia.

Il piano mondiale per la normalizzazione della pedofilia e, più che in generale, dei rapporti sessuali con minorenni (adolescenti e bambini) è in piena ascesa come non mai nella storia del mondo. Uno stato che passa leggi analoghe invoglia e incentiva gli altri stati a seguirne l’esempio; o, per meglio dire, uno stato che vuole far passare leggi analoghe è motivato e incentivato da chi ha già fatto altrettanto altrove.

Così, se Marco (25 anni), il cui membro genitale è adulto e maturo, farà sesso con Marta (15 anni), il cui membro genitale e poco più che infantile, non per forza si potrà parlare di reato sessuale. No, perchè questo atto potrebbe essere normale. Per la gioia dei pedofili.

Vuoi saperne di più?
LEGGI QUI SOTTO:
NORMALIZZAZIONE DELLA PEDOFILIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...