Video del periodo: “DOs and DONTs of Confession” by Life Teen • Cosa fare e non fare in Confessione!

Cari arancini, cristiani cattolici, cristiani non cattolici, credenti e non credenti, lettori storici, visitatori casuali e non – Ho scoperto un nuovo corto made in USA. E se oggi il termine “USA” è associato a quel che sta succedendo in Iraq, io oggi voglio usarlo per associarlo a qualcosa di santo, buono, bello, vero. È un video che ho scoperto di recente, è interessante e desidero condividerlo. Trattasi di un prodotto video sul Sacramento della Confessione.

Chi si è mai chiesto cosa fare e cosa NON fare in confessionale? Vi sono già tutti gli aiuti disponibili sparsi nel mondo: foglietti illustrativi, schemi-guida, tutorial cartacei o digitali, siti, approfondimenti, catechesi spirituali, approfondimenti vari, video… e quindi? E quindi, se qualcuno desidera esprimere un aiuto in più, in linea con il Magistero, ben venga! Se poi utilizza le risorse, i doni e le qualità di cui dispone, usufruendo del talento naturale per finalità evangeliche, bene! E dunque mio piacere condividerlo a mia volta, con voi.

Il video è realizzato dal team di Life Teen, progetto cattolico USA realizzato dai giovani, per i giovani (e non solo). Ecco quello che, secondo loro, dovrebbe o non dovrebbe accadere in una confessione – In fondo all’articolo, trovate il video!

I
In attesa della Confessione

Ashamed Ashley (0.16) tenta di nascondersi in segno di penitenza, fingendo di non farsi vedere: i ragazzi di Life Teen mostrano quello che non ho ben capito essere – un archetipo? Una ‘falla di comportamento’? Un modello attitudinale da evitare in luogo sacro? Si, pare così. Comunque sia… il video ci presenta subito dopo il protagonista, il ruler della scena: Abrasive Abner

FAIL

Abrasive Abner (0.45 min) irrompe e pensa di poter fissare il tempo limite per ogni penitente… mmh, non ci siamo! Non è così che funziona. Ognuno deve avere il tempo naturale di compiere il Sacramento, non esiste tempo limite se non la finestra temporale dettato dalla coscienza di dover usufruire la Confessione per confessarsi e non per confidare la propria vita! 😉

FAIL

Humble Helen (1.30 min) in coda, nel nascondimento, senza che si debba mettere il cappuccio in volto per nascondersi ai passanti, nel silenzio… ecco, il nascondimento spirituale! 

EPIC WIN

II
In Confessione

Ashamed Ashley (1.43 min) è in confessione, lì ad esporre l’accusa dei peccati: non si capisce ciò che dice, confonde l’accusa dei peccati di natura veniale e mortale, espone vicissitudini di natura episodica e personale che sembrano non avere a che fare con l’accusa del peccato mortale, abbassa di continuo la voce, non si rende comprensibile al confessore… non ci siamo!

FAIL

Abrasive Abner (2.36 min) sembra confessare in modo non del tutto adeguato quello che avrebbe commesso. Per Life Teen è FAIL!

FAIL

Humble Helen (3.05 min) confessa l’accusa dei peccati in modo specifico e preciso: il mormorio, il giudizio, la calunnia e quant’altro. È onesta nell’esporli, chiara nelle terminologie, fluida nel parlare. L’esempio “top”.

EPIC WIN

III
La Penitenza dopo la Confessione

Ashamed Ashley (3.31 min) esce di confessionale con il volto coperto con camminata ‘furtiva’ come se lo facesse apposta per far vedere che sta facendo penitenza, come se la penitenza stessa fosse un falso nascondimento visibile a tutti, ed in quanto tale non del tutto… cristiano.

FAIL

Abrasive Abner (3.50 min) torna per la Penitenza, irrompere nel silenzio e disturba i fedeli con una modalità di penitenza non del tutto consona e adeguata con le modalità dello Spirito Santo: essa è pubblica, orale, disturba il prossimo, centralizza l’attenzione su sé stessi. Life Teen suggerisce di farlo in silenzio, nel nascondimento, senza farsi notare. Come poi viene mostrato con Humble Helen!

FAIL

Humble Helen (4.28 min) si trova in ginocchio, ringrazia il Padre per la sua Misericordia, si fa il segno della Croce, sorride, il tutto avviene nel silenzio… è fatta.

EPIC WIN

Non vi resta che guardarlo, liberamente – gustandovelo! Il video è in lingua inglese senza sottotitoli. Se volete il video con sottotitoli italiani, cliccate qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...