Teologia eretica e falsi miti costruiti sulla Bibbia | Ep. 1 _ "Giganti = alieni" non esiste

“I Giganti della Bibbia: chi erano? Possibile tracce di UFO? Erano antichi astronauti? C’entrano i Templari? Vivono al Polo Nord? Questa sera a Voyager, alle 21!”

“I Giganti della Bibbia: storia dei figli delle stelle e la verità nascosta da 2.000 anni – del prof. Ablufinzio”

“I Giganti: Alieni nella Bibbia venuti dalla 13° dimensione? Lunedì sera al Palasport di Roma, con Gianni, l’addotto alieno rapito e portato nella base galattica dentro al Sole!”

A me è venuta la nausea intellettuale. A voi? A me si.

Vorrei appuntare una premessa di cuore nella quale credo davvero… prima di iniziare – bisogna pregare per coloro che sono lontani dalla fede e per coloro che deviano la teologia tramutandola in eresia o che, viceversa, si fanno deviare dall’eresia allontanandosi dalla fonte. Bisogna che si faccia chiarezza, con le preghiere e le opere. C’è bisogno di spazzare via la mala informazione, che è disinformazione, per poi, con l’intervento della potenza rigeneratrice dello Spirito Santo, acquietare le menti. Bisogna sovvertire l’informazione spazzatura con l’informazione sana, pura, non contaminata, nella speranza che lo Spirito Santo faccia il resto. Bisogna che qualcuno dica e ricordi le fonti esegetiche, argomentando con bontà d’animo. Bisogna fare piazza pulita, reboot, e ricominciare.

Il discorso “Bibbia secondo me” ha radici millenarie e nasce nel fondo della terra andando a ritroso di 2.000 anni. Sono secoli che la “Bibbia secondo me” viene venduta come verità ed è almeno un secolo che costituisce uno dei mercati e delle strategie di marketing più forti al mondo: film, docu-serie, libri, puntate tv, programmi, siti e chi più ne ha più ne metta. Tanti i media e i modelli di business che hanno conquistato il miraggio del fanta-dollaro con “la verità su quel passo biblico poco chiaro: cosa si cela dietro Abramo!” e via discorrendo.

I giganti sono tra le informazioni più storpiate e usate per caricare un fucile con cartucce di gomma plastica. Gli effetti collaterali sono devastanti: persone indotte a credere all’esistenza di qualcosa che non è mai esistito. E dal credere ai giganti al salire nel carro della New Age il passo è breve.

Il principio probabilistico-potenziale, il ‘percorso ascetico’ (verso il basso) previsto dal maligno, è che dai giganti si passa a credere ad eventuali forme di vite extra-terrestri e da quest’ultime si varcano le porte d’ingresso della New Age, complesso di pseudo-dottrine inventate nei primi del 900′ che portano al satanismo teorico e di fatto. Ovviamente bisogna sempre tenere a mente che:

  1. Dipende da persona a persona
  2. Non è detto che ciò avvenga così come non è detto che non possa avvenire — non vi è certezza aritmetica alcuna; vi è ‘soltanto’ un principio di “alta probabilità”
  3. Per ognuno di noi vi possono essere e vi sono cause collaterali distinte e specifiche che variano di persona in persona con un numero di variabili infinite
  4. Per raggiungere l’effetto desiderato dal demonio ci vuole sempre e comunque un percorso la cui variabile di tempo dipende da persona a persona; c’è chi, leggendo che i giganti erano “probabili alieni”, potrebbe riderci sopra e c’è chi, leggendo la stessa cosa, potrebbe avviarsi in un percorso di scoperta graduale, fondato unicamente su fake news, senza via di uscita.

Il percorso per passare dal falso connubio “giganti = la Bibbia parla di alieni” all’insieme di (non)verità della New Age può essere sostanzialmente riassunto in tre passi ‘essenziali’.

  • Giganti = Alieni
  • Alieni = New Age
  • New Age = sei nelle mani di Satana, a 4.000km da Cristo

Completato questo percorso in tre mosse, nell’arco di una fetta di tempo variabile, crederai di essere “l’illuminato che ha scoperto la verità” e siccome la verità è derisa dal mondo sarai portato a crederci con maggior furore e intensità; proprio perchè derisa e proprio perchè soltanto tu e un pugno di altre persone ci credono allora ti sentirai un illuminato “prescelto dall’alto” per fare parte di una piccola cerchia di ‘risvegliati’. Il demonio ti giostrerà con grande leggiadra e senza impegno. Solo quando capirai che queste (non)verità vengono derise non perchè “il mondo non capisce” ma perchè effettivamente non esistono, e soltanto quando volgerai il tuo sguardo verso Cristo, capendo che la Verità è lui e nient’altro e uscendo per sempre da questo cumulo di baggianate, allora si che sarai illuminato.

Teologia time! I giganti nella Bibbia non sono gli alieni e gli alieni non esistono.

Dalla Bibbia, Genesi, primo dei cinque libri del pentateuco.

Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro delle figlie, i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli a loro scelta. Allora il Signore disse: “Il mio spirito non resterà sempre nell’uomo, perché egli è carne e la sua vita sarà di centoventi anni”. C’erano sulla terra i giganti a quei tempi – e anche dopo – quando i figli di Dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro dei figli: sono questi gli eroi dell’antichità, uomini famosi” (Gn 6,2-3)

Il termine “gigante” deriva dall’ebraico e da esso l’italiano trae il suo equivalente terminologico, usando l’ebraico come sorgente. Il termine “giganti” implica due cose ed entrambe dal valore storico-scientifico: uomini violenti e prepotenti e uomini di grande statura. I giganti non sono altro che i grandi prepotenti della terra, i grandi violenti che si atteggiavano a padroni del mondo, quelli che oggi, con molta probabilità, identificheremmo con i mafiosi e con i boss della criminalità organizzata. Grazie alle fonti scritturali, possiamo dunque asserire, storicamente, che questi ‘giganti’, questi uomini violenti e prepotenti, esistevano e abitavano già il mondo ai tempi.

La Bibbia di Gerusalemme, la “Bibbia annotata” con spiegazioni teologiche esaustive, esplicita: “l’episodio richiama solo questo ricordo di una razza insolente di superuomini, come un esempio della perversità crescente che sta per motivare il diluvio”. I giganti erano solamente degli uomini di grande prepotenza che, in aggiunta, potevano essere dotati di fisici imponenti. L’equivalente di un uomo fisicamente massiccio che si atteggia a prepotente in epoca odierna, girando tra le strade di un comune qualsiasi in modo arrogante e prepotente. Ne ho conosciuto qualcuno. Esistono oggi come esistevano allora. Questi sono i “giganti” narrati nelle Sacre Scritture. Non credete ai miti costruiti attorno al termine ebraico “nephilim” (giganti).

Tutto qua? Eh si… ma allora i miti, il mistero, le leggende? No, quelle sono risorse usate dai produttori televisivi per costruire una cosa chiamata share. Incredibile crederci, vero? La semplicità significativa è talmente ‘banale’ da risultare sbalorditivo che… ‘sia tutto qua’. Si, è tutto qua.

L’equazione “giganti = persone arroganti e prepotenti” è l’informazione.

L’equazione “giganti = antichi esseri non terrestri nascosti dalla Chiesa per il controllo dell’umanità” è la contro informazione.

Coloro che contraddicono i sostenitori dell’equazione viola, indicando quest’ultimi come “i contro informatori” (come il sottoscritto), sono in realtà gli stessi fautori della contro-informazione, ovverosia i primi a generare disinformazione e contro-informazione (fake news), causando confusione.

Purtroppo, la recente bufala del ‘ritrovamenti di scheletri giganti’, uno dei più grandi casi di manipolazione digitale dell’era internet (ed è infatti venuta fuori solo con l’evoluzione della tecnologia odierna), ha rafforzato le credenze popolari degne del gatto nero, dello yeti e dell’uomo falena.

“Ecco, a proposito… e dei ritrovamenti di scheletri cosa mi dici? Eh, Fabio? Ci sono LE FOTO!”

Caro fratello, sono tra le più grandi operazioni di viral fake / Digital Fake / Bufale virali che siano mai esistite al mondo. Hanno accresciuto il turismo in alcune zone della terra. Soltanto con l’evoluzione del digitale sarebbe stata possibile una tale cosa. Pensaci: non ci sono mai state prove né ritrovamenti in 10.000 anni, né una foto è mai uscita allo scoperto in 180 anni dall’invenzione della macchina fotografica ad oggi, né si è mai parlato di ritrovamento negli ultimi 150 anni, durante l’era stampa, l’era tv etc…. poi, un giorno, dopo che internet e le tecnologie digitali hanno raggiunto un livello di maturazione sufficiente da poter generare i migliori fake della terra (vedi il concetto “deep fake”), escono ‘le foto dei ritrovamenti’…. ritrovamenti scientifici mai esistiti, mai visti da nessuno, mai testimonianti da nessuno con nome e cognome (se non dal “cugino di un mio amico che era lì e ha visto” intervistato presso le tv locali), per poi scoprire che erano delle meravigliose manipolazioni digitali, confutate con prove scientifiche alla mano. Prove farlocche uscite soltanto con internet: mai che ci sia stata una foto analogica risalente, chessò, al 1910, quando il fake non era così perfettamente simulabile. Solo con i software attuali era possibile una manipolazione analoga a quella compiuta.

Leggi la bufala smontata

Non ci credi? Amen! Puoi continuare a crederci fino alla fine del mondo, è il tuo libero arbitrio. Crederci o non crederci è una libera scelta. Devi sentirlo dentro di te e devi volerci credere tu, spontaneamente e consensualmente. Nessuno può costringerti né farsi padrone delle tue scelte. Dipende solo da te. E con questo è tutto. Leggere la Bibbia, studiare teologia ed esegetica, frequentare un corso di teologia, informarsi presso fonti ufficiali in linea con il Magistero, pregare il rosario e lasciarsi ispirare dai venti dello Spirito Santo è una delle soluzioni per capire quello che Cristo ci ha lasciato… secondo lui e non secondo le idiozie che ci racconta il mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...