Ho visto una coccinella un po’ arancione, un po’ gialla. L’harmonia axyridis!

Scendo le scale per partire e andare da Dario Gritti a Bergamo, quando vedo una bellissima coccinella dalla colorazione satura, forgiata nell’arancio con piccole variabili estetiche tendenti al giallo. Non vi è che un mix-up colorimetrico intelligente e brillante, senza che vi sia l’arancione puro e nemmeno il giallo. E’ senza dubbio un harmonia axyridis, in quanto questa specie specifica è caratterizzata da una discreta varietà di toni, ove la dominante è una via di mezzo, una fusione tra i due colori che dona entrambe le sfumature sulla superficie della creatura, con maggiore prevalenza dell’arancio. Sono quindi dinanzi la variante orange della coccinella, compagna della coccinella gialla: la coccinella arancione

Le coccinelle sono le perle del micro-design divino: di loro apprezzo ogni dettaglio, frutto di una geometria creativa illimitata. Osservandone il disegno, la disposizione dei puntini, l’impeccabile simmetria che li contraddistingue, la scelta dei colori e quant’altro, noto quanto Dio sia un precisino, un chirurgo della simmetria ed un colorista nato. La coccinella è un capolavoro della creazione micro ed in essa vi è la testimonianza del pennello di Dio, che ogni animale ha creato durante la creazione animale del quinto giorno.

  • Dio è un chirurgo grazie alla sapiente disposizione dei puntini neri, i quali sembrano avere uguale distanza gli uni dagli altri. La piccola coccinella è in effetti un gioiello di simmetria.
  • Dio è un colorista grazie alle scelte colorimetriche brillanti e alla sapiente gestione delle tonalità.
  • Dio è designer tecno-grafico grazie alla magistrale modellazione 3D del corpo della coccinella. Un oggettino organico tra i più graziosi della terra.

Eccoci quindi dinanzi la gemmuzza della creazione micro che esprime il talento creativo di Gesù. Originaria dell’Asia ma ad oggi presente un po’ ovunque sulla terra, di questa creatura, secondo una fonte, si hanno avuti avvistamenti ufficiali in Italia fin dal 2006 nelle aree di campagna di Torino mentre, secondo un altra fonte, i primi accertamenti rilevati risalirebbero al 1995. E da oggi anche da sotto casa mia. Che dire.. un must della creazione animale. Grazie Gesù.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...