Tre consigli ispirati da san Giovanni Bosco per migliorare la qualità della vita


San Giovanni Bosco, una perla nell’ornamento celeste. Una risorsa preziosissima attraverso la quale Gesù rapì e conquistò i cuori di migliaia di giovani sbandati. Don Bosco fu lo strumento che Gesù adoperò per conquistare una larga fetta di popolo che, nel tempo, è stata via via conquistata dalle nuove tendenze culturali e ideologiche venute nel corso dei secoli. Don Bosco fu un sacerdote santo, intimo amico di Cristo e veggente spirituale. Nel corso della sua vita, le sue parole non vennero espresse per rimanere senza ascolto. Furono invece parole cristo-centriche, capaci ovvero di portare il messaggio e la pedagogia di Cristo alle persone, sopratutto ai più giovani. Grazie alla preghiera quotidiana, Dio entrava in lui quotidianamente; maggiore era la preghiera, maggiore erano la santificazione, la grazia, l’umiltà di spirito e la capacità di donare Dio agli altri tramite l’atteggiamento. E di divenire così strumento di luce per il prossimo.

Leggi i sette consigli di Don Bosco per l’educazione giovanile

Ci sono tre cose che mettono una paura mortale a Satana: la Comunione quotidiana, la visita continua al Santissimo esposto e la recita quotidiana del rosario, con fede e amore. Prendendo spunto da uno scritto breve di don Bosco, ecco tre consigli semplici ed efficaci per migliorare la qualità della vita:

I.

(pro) Volete molte grazie? Visitate Gesù il più possibile nel vostro cuore, nella Santa Messa e nell’Adorazione, mantenendo costante il rosario quotidiano. Fate si che Gesù e Maria siano accentrati nella vostra vita e che vengano prima di tutto.
(contro) Volete che Gesù ve ne dia una ogni tanto? Visitatelo raramente, pregatelo raramente, parlategli raramente. Fatelo sentire come un contatto da rubrica che usate una volta ogni tanto.

II.

(pro) Volete che Satana scappi da voi? Pregate e visitate frequentemente il Santissimo Sacramento. Giungete in adorazione e offritegli la vostra anima, il vostro amore, la vostra presenza, una parolina d’affetto, un pensiero carino. Siate in stato di grazia con la confessione e non commette gli 11 peccati mortali.
(contro) Volete che Satana vi attacchi di continuo? Pregate raramente e visitate raramente il Santissimo Sacramento. Dimenticatelo! Se cedete al peccato, confessatevi di rado, in modo da rimanere lontani dallo stato di grazia per molto tempo.

III.

(pro) Volete sconfiggere il diavolo? Rifuggiate ai piedi di Gesù: preghiera, Messa e Adorazione ogni giorno. Siate fiduciosi, credete che Gesù ci sia e che operi per voi. Sostituite il dubbio con il pensiero della speranza.
(contro) Volete che il diavolo vinca su di voi? Smettete di pregare e di fare visita ai Sacramenti. Vivete una qualunque vita auto-gestita, pagana, abbandonata a voi stessi, senza che Gesù ne faccia parte!

Vuoi un aiuto per pregare ogni giorno, tu che hai difficoltà perchè ti secchi, ti stanchi e ti annoi? Leggi qui!

Annunci

2 pensieri su “Tre consigli ispirati da san Giovanni Bosco per migliorare la qualità della vita

  1. La realtà smentisce questi suggerimenti. Se così fosse tutti coloro che pregano sarebbero esenti da dolori, malattie e infelicità! Quanto al diavolo, visto che è una creazione di Dio, che ci pensi lui a sconfiggerlo!

    Mi piace

    1. Infatti coloro che pregano non sono essenti da sofferenze e croci, in quanto Cristo non le toglie (almeno non tutte), ma aiuta a viverle diversamente, avendo la sofferenza un valore salvifico universale… non è facile da accettare né da comprendere, in quanto occorrerebbe avere fede.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...