E’ viola ed è la nuova edizione di Il Signore degli Anelli, che inaugura il nuovo percorso Bompiani


Un po’ come accaduto, qualche mese prima, con Stoner, giungendo nuovamente in libreria ho scoperto la nuova edizione di Il Signore degli Anelli, fresca di stampa e distribuzione, avvenuta a maggio di quest’anno. La visita in libreria mi porta sempre e comunque presso l’angolo dedicato a J.R.R. Tolkien. E cosa vedo? Una nuova versione del romanzo capolavoro del 900′, caratterizzata da un brillante e funambolico colore viola|amaranto, completa di tutti i contenuti, come sempre presenti, e dotata di uno stile di impaginazione e design impeccabile.

L’edizione non ha nulla di meno rispetto alle precedenti edizioni e non vi è una singola componente che non sia già stata integrata in una delle edizioni passate; i singoli contenuti, già risaputi, sono dunque a loro posto. La traduzione è sempre quella di Vicky Alliata di Villafranca, riveduta e corretta in collaborazione con la Società Italiana Tolkieniana. Le storiche 20 righe mancanti del capitolo finale “Molti Incontri” sono presenti, come già appurato nell’apposito speciale. Vi è dunque ogni cosa: nulla manca. Il colore è brillante e il progetto grafico di copertina mi aggrada parecchio. Forse meno evocativo dell’edizione Vintage, ma ugualmente di classe. Che dire. Chiunque non ce l’abbia e ha desiderio di leggere quest’opera, puo’ da ora in poi ricorrere anche a quest’ultima edizione.

Un piccolo post-scriptum finale. Le riedizioni sono cosa nota in ambito editoriale e non hanno certo bisogno di spiegazioni, ma in questo caso il motivo di questa versione voluta, nonché fresca di ideazione, è piuttosto specifico. Nel 2016, infatti, Bompiani è entrata a far parte del gruppo Giunti, sciogliendosi quindi da RCS | Mondadori. Ad oggi fa un anno dalla recente acquisizione. Questa è quindi la prima edizione cartacea in assoluto sotto l’editore Giunti. Da qui, la riedizione di quest’opera, che inaugura così il nuovo cammino editoriale italiano del catalogo Tolkien.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...