I 4 film in uscita al cinema dal 16 dicembre al 12 gennaio che sto tenendo d'occhio

Il rateo cinematico, in natura e per natura umana, non è mai a favore della qualità, quanto piuttosto della quantità – ciò non è e non dovrebbe necessariamente essere un problema (né personale né sociale né storico) – Sapete, ci sono cose più “alte” del cinema e che dalla loro possono realmente venire definite “importanti” per sé stessi e per la propria esistenza. Per cui, se la persona di per sé ha una chiara formazione e percezione morale della vita, se sa quando andare e cosa vedere e quando invece è meglio fare qualcos’altro, se è consapevole di quando valga la pena investire il proprio denaro e quando no, per la suddetta non dovrebbero esserci problemi se “la maggior parte dei film che escono sono deprecabili”.

Scorgo la lista di film che saranno disponibili dal 16 dicembre al 12 gennaio e vedo che quelli apparentemente interessanti, in termini potenziali e probabilistici, sono meno del 15% della lista. Ci sono prodotti che si vendono solamente per il monicker ed altri che avranno dalla loro una clientela su cui contare grazie ai contenuti. Nel primo caso, basti pensare alla saga Disney di “Star Wars”, privata di qualsiasi contenuto sostanziale e dotata solamente di forma – vedi il mediocre Star Wars Ep. 7 – la ‘metafora’ del pacco natalizio illuminato da tante lucine artificiali, grande e grosso come i big one all’americana, che poi scarti, apri e dentro trovi il nulla.

La quasi totalità del mercato è afflitta da prodotti mondani fatti dal mondo e per il mondo per la glorificazione di sé stessi e lo scopo di lucro – inutili e superflui, non portano a Cristo, non danno aiuto alcuno per la vita eterna (anzi, spesso l’opposto), non sono né costruttivi né significativi, divenendo, nella maggioranza dei casi, solamente una consumazione audio/visiva fine a sé stessa. Qui di seguito, ecco i quattro film capaci di ispirarmi almeno in minima parte e che potrebbero rivelarsi validi per una visione in sala. Forse!


Uno – LION. Questa pellicola è tratta da una storia vera. Un bambino indiano di cinque anni sale per sbaglio su un treno, convinto che quel treno lo porterà a casa. Finirà, senza volerlo, nella città di Calcutta. Il bambino si perde e non riesce più a tornare a casa. Vaga in essa finché non finisce in orfanotrofio e fino a ché non viene adottato da una famiglia australiana. Vent’anni dopo, usufruendo di google earth, cercherà di ritrovare la casa natale o la stazione da cui prese il treno, perdendosi per sempre. È la vera storia di Saroo Brierley – non c’è di mezzo la fede e Cristo, ci sono di mezzo storie e virtù umane. Comunque sia, come storia umana, grazie ai principi di speranza e perseveranza che questo film sembra voler raccontare, mi suscita interesse.

Due – CAPTAIN FANTASTIC. Da quel che ho capito, c’è una famiglia guidata da un padre. E su questo padre è rivolta la centralizzazione della vicenda e con sé il cammino di crescita della famiglia. Di fatto è una storia che parla di padre e paternità e di una famiglia costituita solamente dal padre. Cosa ne uscirà fuori? Mi ispira e vorrei poterlo vedere. Padre, famiglia, cammino e crescita: la premessa dei contenuti sembra interessante. Si potrà valutare solo dopo averlo visto. Vedremo se sarà con o contro la fede.

Tre – SULLY. È il nuovo biopic diretto da Eastwood, c’è una storia vera di mezzo e sembrerebbe esserci il ruolo della decisione, della scelta e del libero arbitrio umano. Non so di preciso quale sia la trama: so che riguarda un “episodio” di volo. Sembra interessante e la ricostruzione storica sembrerebbe avere la solita cura di produzione dei biografici all’altezza. Sembra almeno in parte interessante.

Quattro – FUGA DA REUMA PARK. C’è il trio, è una commedia e come operetta sembra pulita sia nei contenuti sia a livello estetico. Non sembra sovversiva della morale e del Decalogo. Lo metto come tributo al trio con il quale sono cresciuto. Vedremo cosa ne uscirà fuori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...